Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!
News dai Comuni

Ottobrata Zafferanese, venerdì presentazione della 40^ edizione

L’Ottobrata Zafferanese sta per tagliare un’invidiabile traguardo. Con l’edizione 2018, la rinomata kermesse autunnale è infatti giunta alla sua 40^ edizione che sarà presentata ufficialmente alla stampa venerdì prossimo 5 ottobre 2018 alle ore 10,00 nella sala Consiliare del Municipio di Zafferana Etnea.

Anche quest’anno la pregevole manifestazione enogastronomica non mancherà di attirare nel ridente paese pedemontano, Porta dell’Etna, migliaia di visitatori provenienti da varie località italiane e persino dall’estero. La più importante novità di questa edizione, fortemente voluta dal Presidente del Comitato Organizzatore dell’Ottobrata, Salvatore Coco, è rappresentata dall’accordo con le Reti Ferroviarie Italiane grazie alle quali sarà possibile collegare, su rotaia, Zafferana con varie destinazioni. “Chi deciderà di recarsi all’Ottobrata in treno –sottolinea compiaciuto Coco– potrà farlo agevolmente raggiungendo la stazione ferroviaria di Giarre da dove partiranno i bus-navetta in direzione del paese pedemontano. Una innovazione che contribuirà, nelle previsioni, a snellire un po’ l’enorme flusso di traffico veicolare che solitamente si riversa a Zafferana in occasione delle caratteristiche domeniche ottobrine”. 

Accattivante lo slogan coniato per l’occasione: “Prendi il treno, l’Ottobrata ti aspetta!”. Ogni domenica di ottobre, sarà possibile prendere il treno regionale da Catania (ore 10,15) e da Acireale (ore 10,27). Raggiunta la stazione di Giarre-Riposto, la navetta per l’Ottobrata partirà in coincidenza alle ore 10,45. Per chi verrà, invece, da Messina e provincia, basterà prendere il treno regionale da Messina Centrale (ore 09,18), da Alì Terme (ore 09,40), da S. Teresa di Riva (ore 09,48), da Taormina-Giardini (ore 10,01). Giunti alla stazione di Giarre-Riposto, si potrà quindi utilizzare la navetta per raggiungere Zafferana.  Per rientrare a casa, sarà disponibile la navetta gratuita in partenza da Zafferana Etnea alle ore 17,15 e diretta alla stazione ferroviaria Giarre – Riposto da dove poi, con i treni regionali, si potrà raggiungere la propria destinazione.

La manifestazione si articolerà sulle 4 domeniche di questo mese di ottobre, di volta in volta dedicate ai prodotti tipici locali quali uva, miele, mele dell’Etna, funghi e castagne. A corollario dell’Ottobrata, sono state organizzate tante manifestazioni che non mancheranno di suscitare l’interesse di visitatori e turisti che hanno già “prenotato” una o più giornate a Zafferana, all’insegna della genuinità, dell’allegria e della condivisione. Sarà possibile visitare mostre, gli stand dei maestri artigiani e dei prodotti tipici dell’Etna, senza dimenticare l’area gastronomica realizzata nella vasta area di via Rocca d’Api.

Nel corso della conferenza stampa di venerdì prossimo, sarà il Sindaco di Zafferana Etnea, dott. Alfio Vincenzo Russo, insieme con l’Assessore al Turismo e vicesindaco, Giovanni Di Prima ed il presidente del Comitato Organizzatore, avv. Salvatore Coco ad illustrare nello specifico le tante iniziative in programma nelle varie giornate dell’Ottobrata Zafferanese 2018, evento unico nel suo genere che ha consolidato negli anni la sua valenza e che corrobora la vocazione turistica di Zafferana nel più ampio e mirato progetto di destagionalizzazione dell’offerta turistica ormai pienamente condiviso dall’intera comunità.

Ti potrebbero interessare