Etna Nord, soccorsa turista tedesca scivolata durante escursione

Nella giornata di mercoledì 12 febbraio i Tecnici della Stazione Etna Nord del Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano (SASS) sono intervenuti in soccorso di una turista tedesca di 57 anni, in seguito alla chiamata ricevuta da un amico della malcapitata, infortunatasi durante un’escursione sul versante nord dell’Etna. Le squadre di terra, composte da uomini del SASS e del Soccorso Montano del Corpo Forestale della regione siciliana, individuata la zona dell’incidente, grazie alle coordinate ricevute dagli amici della malcapitata, hanno raggiunto il lungo canalone tra Pizzi Deneri e Monte Frumento. Nel frattempo sono stati allertati anche gli uomini del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza e i Vigili del Fuoco. Grazie alle coordinate fornite dagli uomini del SASS l’infortunata è stata recuperata con l’elicottero dei Vigili del Fuoco che l’hanno elitrasportata a Piana Provenzana e affidata alle cure del 118. I tecnici del Soccorso Alpino, arrivati sul posto dell’incidente, hanno dato assistenza ai compagni d’escursione della malcapitata.

Il Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano opera in tutto il territorio regionale ed è articolato in due Zone o Delegazioni: la XXI Zona Alpina, competente per il territorio impervio della Sicilia Orientale e Centrale e le Isole Eolie, presente con le Stazioni alpine Etna Sud (Nicolosi) ed Etna Nord (Linguaglossa) e la X Zona Speleologica, competente per il territorio impervio della Sicilia Occidentale e per gli interventi speleologici in tutta la Sicilia, con la Stazione speleo – alpinistica Palermo-Madonie e la Stazione speleologica Sicilia Orientale con sede attuale a Catania.

Condividi con un amico

Questo articolo potrebbe interessarti: Etna Nord, soccorsa turista tedesca scivolata durante escursione! Questo è il link: https://www.etnalife.it/etna-nord-soccorsa-turista-tedesca-scivolata-durante-escursione/