Valverde, incontro: “Etna, prevenzione e resilienza intelligente” con Marco Neri

Valerio Valino e Marco Neri

Domenica 10 Novembre ore 16, Associazione Culturale “Dendron” Via Pizzo Maugeri 26, Valverde

Marco Neri ritorna al Giardino Dendron, ed insieme all’accoglienza di Valerio Valino ci invita ad ascoltare parole di “prevenzione consapevole” in rapporto allo stato di fatto della nostra Etna. Rischi concreti? Imminenti? Possibile rimedi? Mitigazioni? Accortezze?

Marco, amato e noto vulcanologo dell’INGV, nella location bucolica del giardino didattico contemporaneo gestito da Valerio, spiegherà con un’utile parabola l’intera attualità geologica del nostro vulcano, finalizzata ad elaborare una “prevenzione consapevole collettiva” che è sinonimo, alle pendici di uno dei vulcani più attivi del mondo, di resilienza intelligente.

Ed é proprio questa “prevenzione consapevole” che può aiutarci, delineando un importante confine, etico ma anche concreto, tra ciò che possiamo fare e ciò che non dobbiamo osare, in condizioni eccezionali di eruzioni laterali ed eccentriche o terremoti: questo sarà il nostro obiettivo comunicativo.

Scopriremo che il modo in cui l’uomo usa il territorio, talvolta, é l’unico vero problema che trasforma un ambiente da spettacolare a vulnerabile e rischioso. Marco, infine, risponderà anche alle vostre domande, e in chiusura un piccolo rinfresco offerto vorrà porre l’accento su una vivace convivialità scientifica. Esperienza unica, in luogo unico, come la serra multifunzionale, romantica ed educativa, che attende la vostra curiosità e passione.

Particolare della serra multifunzionale ‘Estatia’ del Giardino Dendron, ove avverrà l’evento


Un paesaggio può tramutar dall’essere innocuo, gaio e bello, a pericoloso, sinistro ed esiziale?
Può.
Per via dell’Uomo può: un Uomo che non ha memoria dei movimenti e comportamenti dello stesso paesaggio su cui paradossalmente da millenni vive e “dice” di “amare”.
Un ambiente che gli uomini hanno costretto ad esser funesto quindi… Da intatto a corrotto. Da magnanimo a pernicioso -Un paesaggio che gli uomini hanno reso funesto- ripenso a questa frase emblematica, emblematica del territorio etneo.
La Natura non é mai nemica che ci ostacola con fare minaccioso. Non é una forza pronta a schiacciarci se non siamo noi i primi a sottometterla o a costringerla. Così facendo ci autodistruggiamo poiché la Natura ha talmente tanto equilibrio da eliminare coloro che l’equilibrio non lo mantengono.
Questo paesaggio che gli uomini hanno reso funesto, io, lo amo. E per amarlo, l’amore stesso non basta, occorre la conoscenza. Conoscere gli equilibri della nostra Etna e gli abusi che essa, con tutti noi quindi, subisce. Occorre essere preventivamente consapevoli e intelligentemente resilienti.

Valerio Valino


INGRESSO GRATUITO

Info & prenotazioni: DENDRON Facebook / Instagram
3493556632 – dendronproducer@gmail.com

Condividi con un amico

Questo articolo potrebbe interessarti: Valverde, incontro: “Etna, prevenzione e resilienza intelligente” con Marco Neri! Questo è il link: https://www.etnalife.it/valverde-incontro-etna-prevenzione-e-resilienza-intelligente-con-marco-neri/