Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Terremoto Santo Stefano, scadenza presentazione domande contributi

Continua a pieno regime il lavoro tecnico-amministrativo al Comune di Zafferana Etnea per fronteggiare con efficienza ed efficacia l’emergenza post sisma. Sin dai primi momenti successivi all’evento tellurico dello scorso 26 dicembre, gli uffici comunali lavorano alacremente per affrontare e risolvere le varie problematiche che hanno duramente colpito soprattutto le popolazioni residenti nelle frazioni di Fleri, Poggiofelice e Pisano. In tal senso, si avvicinano due importanti scadenze: il prossimo 7 marzo, infatti, scadrà il termine per la presentazione della domanda di accesso al CAS (Contributo Autonoma Sistemazione) per quanti sono rimasti sfollati a causa dei danni causati alla propria abitazione dal terremoto di Santo Stefano. Com’è noto, in tal senso sono previsti contributi per la locazione di un’altra abitazione in misura proporzionale al numero dei componenti del nucleo familiare. Altra scadenza è prevista per l’8 marzo 2019 in riferimento all’attivazione della procedura di ricognizione dei fabbisogni ulteriori per l’immediato sostegno al tessuto economico e sociale nei confronti delle attività economiche e produttive. In entrambi i casi, le istanze vanno presentate, entro i termini previsi, all’ufficio protocollo ubicato al piano terra del Palazzo Municipale, in via Garibaldi. Sul sito istituzionale del Comune di Zafferana Etnea è possibile scaricare l’apposita modulistica. “Stiamo profondendo il massimo impegno per la risoluzione delle varie problematiche –ha sottolineato il Sindaco di Zafferana, Alfio Vincenzo Russo– per venire incontro alle esigenze della nostra comunità duramente colpita dall’evento sismico di fine anno. Superata la fase emergenziale, puntiamo dritto a quella della ricostruzione che restituisca serenità e adeguata vivibilità a tutto il nostro territorio”.


Domanda di contributo per l’autonoma sistemazione

Domanda di contributo per l’immediata ripresa delle attività economiche e produttive

TI POTREBBERO INTERESSARE

Condividi con un amico