Monte Manfré, quasi conclusa ristrutturazione rifugio

Lavori in vista del traguardo per la costruzione rurale che diventerà struttura ricettiva per il turismo itinerante e che il Comune di Belpasso affiderà tramite bando pubblico ad un’associazione

Sono, ormai, in dirittura d’arrivo i lavori di ristrutturazione del Rifugio di Monte Manfré, all’interno del Parco dell’Etna in territorio di Belpasso, posto a poca distanza dalla S.P. 92 che conduce da Nicolosi al Rifugio Sapienza. I lavori di rifacimento della costruzione, nell’ambito della riqualificazione del Bosco Comunale Manfrè, sono stati messi a bando dal Parco dell’Etna, nel 2014, che ha recuperato un finanziamento che sembrava irrimediabilmente perduto. L’ente ha ottenuto i fondi dall’Europa, nell’ambito del PO FESR 2007-2013, assegnando l’appalto per l’importo di 281.000 mila Euro.
Il Bosco comunale di Monte Manfrè si trova a nord-ovest di Monte Sona, è ubicato a  quota 1350 s.l.m.  e si sviluppa nel versante Sud dell’omonimo monte; la vegetazione che lo caratterizza è quella tipicamente etnea in cui spiccano castagno, quercia, faggio, noce, ginestra.

I lavori consentiranno il recupero della costruzione rurale, che verrà adibita a rifugio, e dell’annessa cisterna; verrà anche ripristinata la stradella di accesso e saranno sistemate le aree intorno all’edificio. Si tratta di uno stabile di origine agricola di proprietà del Comune di Belpasso che, mediante un apposito bando, lo affiderà ad un soggetto (associazione o altro) che ne farà una struttura ricettiva per il turismo itinerante. La consegna dovrebbe avvenire nelle prossime settimane. Successivamente verrà pubblicato il bando per la gestione.

(10 settembre 2015)

error:
Condividi con un amico
Questo articolo potrebbe interessarti: Monte Manfré, quasi conclusa ristrutturazione rifugio! Questo è il link: https://www.etnalife.it/monte-manfre-quasi-conclusa-ristrutturazione-rifugio/