Linguaglossa, sopralluogo sulla pista per i crateri

I sindaci di Linguaglossa e Castiglione di Sicilia, insieme al personale della STAR e di altri soggetti interessati, approfondiscono alcuni aspetti sulle autorizzazioni per l’utilizzo dello sterrato per l’area sommitale

MostraSopralluogo, nei giorni scorsi, sulla pista escursionistica che collega Piano Provenzana e l’area sommitale nel versante nord dell’Etna sino al bivio per l’Osservatorio Vulcanologico dei Pizzi Deneri. Presenti i sindaci di Linguaglossa, Rosa Maria Vecchio, e Castiglione di Sicilia, Salvatore Barbagallo, nonché, alcuni assessori e tecnici dei due comuni nei quali territori insiste la pista, e personale del Parco dell’Etna, del Corpo Forestale, del Soccorso Alpino, delle guide alpine abilitate a condurre in vetta gli escursionisti, dell’INGV e della società STAR che dovrà gestire il trasporto dei visitatori mediante i pullman fuoristrada.

Nel corso del vertice è stato chiarito, e verbalizzato, un punto essenziale: la pista escursionistica autorizzata è da intendersi l’intero tracciato che da Piano Provenzana giunge sino all’area sommitale e che transita nei due comuni. Soddisfatto per il risultato il sindaco di Linguaglossa Rosa Maria Vecchio.

(30 giugno 2015)

error:
Condividi con un amico
Questo articolo potrebbe interessarti: Linguaglossa, sopralluogo sulla pista per i crateri! Questo è il link: https://www.etnalife.it/linguaglossa-sopralluogo-sulla-pista-per-i-crateri/