L’Etna in altalena

etna_13_01_2015

Continua, con fluttuazioni, l’emissione di cenere dai sommitali. Stamattina una nube, sospinta dal vento, è ricaduta sui fianchi occidentali dell’edificio vulcanico

Prosegue con ritmo altalenante l’emissione di cenere dai crateri sommitali dell’Etna. Anche stamattina (come si nota dall’immagine scattata alle 8:42) si è manifestata una fase esplosiva dal Crattere Centrale che ha prodotto una nube di cenere, rimasta bassa, che, spinta dai venti, si è depositata sul fianco occidentale del vulcano.

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio Etneo, ha diramato stamattina due aggiornamenti sull’attività dell’Etna. L’aggiornamento n. 7 delle 8,41 informa che le reti di monitoraggio hanno registrato alle ore “8,39 una repentina variazione dei parametri monitorati. In particolare alle ore 7,36 si registra un aumento dell’ampiezza del tremore vulcanico”. Con il successivo aggiornamento, il n.8 delle ore 9,31, l’INGV Ossservatorio etneo comunica che le reti di monitoraggio hanno registrato alle ore “9,28 una emissione di cenere. La cenere vulcanica viene emessa dal cratere centrale”.

(13 gennaio 2015)

error:
Condividi con un amico
Questo articolo potrebbe interessarti: L’Etna in altalena! Questo è il link: https://www.etnalife.it/letna-altalena/