Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!
in giro per l'etna, Luoghi Monumenti Particolarità

La Cuba bizantina di Santa Domenica

La Cuba di Santa Domenica a Castiglione di Sicilia - © pietronicosia.it
La Cuba di Santa Domenica a Castiglione di Sicilia – © pietronicosia.it

In territorio di Castiglione, la più importante Cuba bizantina di Sicilia

Monumento nazionale dal 31 agosto del 1909, la Cuba di Santa Domenica è uno dei monumenti bizantini più significativi dell’isola. Per raggiungerla bisogna percorrere la provinciale Randazzo Castiglione di Sicilia, a pochi chilometri da quest’ultimo comune, in una zona di campagna non distante dalla riva destra dell’Alcantara.

Le cube erano cappelle paleocristiane erette da monaci basiliani a partire dal VII secolo. La chiesa di Santa Domenica (VII-IX secolo), ha facciata esterna e pilastri in conci squadrati di pietra lavica. Il prospetto mostra due ingressi, uno centrale maggiore e uno laterale, più piccolo. Sul secondo ordine una grande trifora centrale e due finestre.

La struttura è a croce greca con pianta quadrata, con tre navate divise da quattro pilastri. L’abside – rivolta a oriente – ha la volta a conca, mentre le navate laterali a botte; la navata centrale ha la cupola a superficie sferica.
La cuba di Santa Domenica, è uno dei monumenti più importanti della Sicilia bizantina.

[button size=”small” link=”https://www.etnalife.it/download/cuba_di_santa_domenica.kml” target=””]File .kml[/button]

Ti potrebbero interessare

La Cuba bizantina di Santa Domenica

In territorio di Castiglione, la più importante Cuba bizantina di Sicilia Monumento nazionale dal 31 agosto del 1909, la Cuba di Santa Domenica è uno dei monumenti bizantini più significativi dell’isola. Per raggiungerla bisogna percorrere la provinciale Randazzo Castiglione di Sicilia, a pochi chilometri da quest’ultimo comune, in una zona di campagna non distante dalla riva destra dell’Alcantara.