EXPO, lunedì Parco dell’Etna protagonista

“La biodiversità nell’area del Mediterraneo”, al padiglione Italia il convegno dell’Assessorato Regionale Territorio e Ambiente

Relazionando sul tema “Etna, patrimonio mondiale di biodiversità“, lunedì prossimo, 29 giugno alle ore 17 all’interno del Padiglione Italia, il Presidente del Parco dell’Etna, Marisa Mazzaglia, porterà all’attenzione dell’Esposizione Universale Milano 2015, il territorio etneo e quel mix straordinario costituito dalle forme di vita animali e vegetali e dal patrimonio inanimato, da cui trae la vita un ambiente che non ha eguali al mondo.

Il convegno, promosso e organizzato dall’Assessorato Regionale del Territorio e Ambiente, si propone di presentare il tema della biodiversità animale e vegetale, anche nel rapporto tra piante e animali, sia terrestre che marina nel contesto della regione biogeografica mediterranea, così come definita ed individuata nell’ambito della direttiva habitat e quindi della Rete Natura 2000 europea.
Il convegno si svolgerà tra le 14,30 e le 17,30.
Di seguito il programma.

EXPO2015 – Padiglione Italia

Assessorato Territorio ed Ambiente – Regione Sicilia
La Biodiversità nell’area del Mediterraneo, 29 giugno 2015

Ore 14.30 – 14.40 Saluti istituzionali e presentazione del convegno: Maurizio Croce, Assessore Regionale del Territorio e Ambiente; Maurizio Pirillo, Dirigente Generale Dipartimento Ambiente.
Moderatore: Donatella Bianchi

LA BIODIVERSITA’ TERRESTRE
ore 14.40 – 14.50: La rete Natura 2000 europea e gli Habitat della Sicilia. (Marcello Panzica La Manna – Assessorato Regionale Territorio e Ambiente – Dip.to Regionale dell’Ambiente)
Ore 14.50 – 15.05 : Plant biodiversity and hot spots in the Mediterranean area (Frédéric Médail – Aix-Marseille University Mediterranean Institute of Biodiversity and Ecology IMBE / CNRS – Aix en Provence Francia)
Ore 15.05 – 15.20 : Lo stato dell’ambiente attraverso lo studio degli uccelli ed il coinvolgimento dei cittadini. Una nuova opportunità anche per lo sviluppo del turismo naturalistico (Roberto Lardelli – Ornitho Stazione ornitologica svizzera – Magadino Svizzera)
Ore 15.20 – 15.35: il progetto di reintroduzione degli avvoltoi in Europa (Ernesto Justo – Presidente GREFA Gruppo di riabilitazione della fauna autoctona – Madrid Spagna)

LA BIODIVERSITA’: RETE E SVILUPPO SOSTENIBILE
Ore 15.35 – 15.50 : Azioni significative dei parchi italiani per la biodiversità (Giampiero Sammuri – Presidente Federparchi)
0re 15.50 – 16.10: Verso una nuova economia: i servizi ecosistemici come valore ed opportunità per il territorio e l’impresa /Towards a new economy: Ecosystem services as a value and opportunities for the region and the business (Riccardo Santolini – Università di Urbino)

LA BIODIVERSITA’: CASI DI BUONE PRATICHE
Ore 16.10 – 16.20: l’ Abies nebrodensis del Parco delle Madonie (Rosario Schicchi – Università di Palermo)
Ore 16.20 – 16.30: Gli alberi monumentali del Parco dei Monti Sicani (Francesco Gendusa – Assessorato Regionale Territorio e Ambiente – Dip.to Regionale dell’Ambiente)
Ore 16.30 – 16.40: ETNA, PATRIMONIO MONDIALE DI BIODIVERSITA’ (Marisa Mazzaglia – Presidente Parco Etna)
Ore 16.40 – 16.50: ’Habitat fluviale del Parco dell’Alcantara (Domenico Nicoletti – Università di Salerno)
Ore16.50–17.00: l Il Centro del germoplasma agrario e forestale di Marianelli (Giancarlo Perrotta – Assessorato regionale dell’agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea – Dip.to Sviluppo Rurale e Territoriale )

LA BIODIVERSITA’ MARINA
Ore 17.00 – 17.10: la biodiversità marina nell’ area del Mediterraneo (Franco Andaloro ISPRA)
Ore 17.10 – 17.20: l’ idrotermalismo sommerso e i banchi (Teresa Romeo ISPRA)
Ore 17.20 – 17.30: la comunicazione della biodiversità ( Angela Cuttitta CNR)Piazzetta Sicilia dalle ore 19 in poi

PRESENTAZIONI DELLE AREE NATURALI E MARINE PROTETTE
(10 minuti ognuno con proiezioni sul video wall)
La conservazione della tartaruga Caretta caretta nella spiaggia dei conigli di Lampedusa (Elena Prazzi – Legambiente Comitato Regionale Siciliano)
Sale: la “terra di mezzo”. La Riserva delle Saline di Trapani e Paceco (Gaetano Benedetto – WWF Italia)
La rete delle aree marine protette della Sicilia (Stefano Donati – AMP Isole Egadi)
La Lipu, la biodiversità siciliana e le riserve naturali: una storia d’amore lunga mezzo secolo. (Claudio Celada LIPU-BirdLife Italia)
Le grotte del palermitano, il mito di Polifemo (Bartolomeo Corallo – GRE Gruppi Ricerca Ecologica)
La riserva naturale integrale “ Grotta Monello” (Salvatore Costanzo – Cutgana Univ. di Catania)
La riserva naturale orientata “ Isola Bella” (Salvatore Costanzo – Cutgana Univ. di Catania)

(27 giugno 2015)

error:
Condividi con un amico
Questo articolo potrebbe interessarti: EXPO, lunedì Parco dell’Etna protagonista! Questo è il link: https://www.etnalife.it/expo-lunedi-parco-delletna-protagonista/