Da Fiorello a Paci, artisti siciliani per l’emergenza Covid

Cantano insieme “Viene Natale” per progetto solidale

Un’iniziativa di solidarietà, legata all’emergenza Covid, alla quale hanno aderito tutti i più noti artisti siciliani: da Rosario Fiorello a Carmen Consoli, da Nino Frassica a Mario Biondi, da Roy Paci a Mario Incudine fino all’orchestra giovanile del Teatro Massimo di Palermo. A lanciarla è stata la Regione Siciliana che insieme con la Fondazione Giglio di Cefalù ha dato vita al progetto solidale “Sicilia per l’Italia”.

Artisti, band e orchestre di tutta la Sicilia offrono per l’occasione le loro voci e i loro strumenti per cantare e suonare insieme il brano inedito “Viene Natale (Se stiamo lontani staremo vicini)”, sarà possibile ascoltare in radio e disponibile su tutte le piattaforme streaming e in digital download. Il brano è stato scritto da Kaballà, Vincenzina Cirillo e Lello Analfino, musiche di Kaballà; la produzione artistica è di Christian Rigano e la produzione esecutiva di Nuccio La Ferlita e Alessandra Nalon.

“Sicilia per l’Italia – spiegano i promotori dell’iniziativa – è un progetto di promozione della salute e sensibilizzazione verso i corretti comportamenti da seguire in occasione delle festività natalizie per contrastare il coronavirus ed un’opera di solidarietà per trasmettere un messaggio di resilienza e speranza verso il futuro. La canzone arriva dritto al cuore con la consapevolezza che questo Natale sarà diverso e che il regalo più bello che possiamo farci è restare lontani per tornare presto ad essere vicini”.

Il progetto ha come ulteriore obiettivo quello di raccogliere fondi a sostegno delle famiglie degli operatori sanitari che hanno sacrificato la propria vita in prima linea negli ospedali italiani.

Per le donazioni libere la Fondazione Giglio ha attivato un conto dedicato (IBAN:IT78Y0521643260000000091315) e una raccolta su Gofundme.

A questo scopo verranno devoluti anche i proventi del brano.