Catania, domani la premiazione di “Storie sotto il vulcano”

Presentazione dell'edizione 2015-2016 del concorso "Storie Sotto il Vulcano"

Duemilacinquecento opere inviate nelle categorie: letteraria, artistica, saggio giornalistico, fumetto. Presidente di giuria Franco Battiato

Cerimonia di premiazione, domani con inizio alle 9 nell’Auditorium delle “Ciminiere” di Catania, per il concorso letterario per studenti “Storie Sotto il Vulcano. I ragazzi raccontano”, promosso dalla “Giuseppe Maimone Editore”. A patrocinare il concorso la Città Metropolitana di Catania, l’Assessorato Regionale Territorio e Ambiente, in partenariato con i Comuni dell’area etnea, la Ferrovia Circumetnea, l’Autorità Portuale ed il Parco dell’Etna.
Particolarmente atteso il momento della premiazione che avverrà alla presenza dei dirigenti scolastici e dei docenti referenti delle scuole etnee. A proclamare i vincitori – oltre 2500 le opere presentate – saranno le quattro giurie letteraria, artistica, saggi giornalistici e fumetti, costituite rispettivamente da Franco Battiato, Antonio Di Grado, Marinella Fiume; Virgilio Piccari, Carmelo Nicosia, Antonio Santacroce; Barbara Stefanelli, Paolo Baldini, Paolo Valentino; Salvo Di Marco, Salvo Di Paola, Antonio Pirrotta. A condurre la cerimonia sarà Gino Astorina insieme alla giornalista Pierangela Cannone.

Alla manifestazione daranno un proprio contributo diverse scuole: l’Istituto Professionale per i Servizi di Enogastronomia e Ospitalità “Giovanni Falcone” di Maniace consegnerà i 2500 attestati ai ragazzi partecipanti, il liceo artistico “Emilio Greco” di Catania allestirà la mostra dei disegni e cartoline delle opere selezionate dalla giuria artistica, gli studenti dell’Istituto Comprensivo “Santo Calì” di Linguaglossa e Castiglione di Sicilia, invece, presenteranno la brochure “Palmenti e vigneti dell’Etna”, mentre il “Liceo Gulli e Pennisi” presenterà il segnalibro di questa seconda edizione contenente la selezione delle due citazioni preferite fra le migliaia scritte sui post-it dagli studenti durante il “Viaggio in littorina” dello scorso 23 aprile.

Un momento di grande novità sarà costituito dalla presentazione della categoria saggi giornalistici curati dalla Fondazione Maria Grazia Cutuli con l’intervento di Mario Cutuli che ricorderà agli studenti presenti la memoria della sorella Maria Grazia, catanese di nascita, giornalista del Corriere della Sera a Milano, uccisa in un agguato in Afghanistan, lungo la strada tra Jalalabad e Kabul a 39 anni, il 19 novembre 2001. Sarà introdotta anche  una riflessione sul tema dei migranti, dell’accoglienza e dell’integrazione, argomenti di scottante attualità in cui si misura il livello di civiltà di un Paese.

Durante la cerimonia si terrà la proiezione del video storyteller dedicato alla seconda edizione di “Storie Sotto il Vulcano” e realizzato da Zona 3, che ripercorrerà i momenti salienti degli eventi collegati al concorso, come “La marcia globale per il clima” dal Comune di Nicolosi alla sede del Parco dell’Etna, il “Viaggio in littorina” che ha condotto i ragazzi in giro per i paesi attorno al vulcano facendogli condividere la gioia della lettura e ancora i “Days of the Dinosaur” ed il “Picnic al Parco Avventura Etna di Milo”.
Il momento musicale della cerimonia sarà affidato alla cantautrice Rita Botto che, accompagnata alla chitarra dal musicista Raffaele Gulisano, omaggerà il presidente di giuria Franco Battiato interpretando “Stranizza d’amuri”, “Musca Musca rota rutedda” e “Ninnao”.

error:
Condividi con un amico
Questo articolo potrebbe interessarti: Catania, domani la premiazione di “Storie sotto il vulcano”! Questo è il link: https://www.etnalife.it/catania-domani-la-premiazione-storie-vulcano/