Biancavilla, circonvallazione nord intitolata a Monsignor Giosuè Calaciura

Nel centenario della nascita la cittadina natia ricorda il Prevosto a cui si deve la fondazione dell’Opera Cenacolo Cristo Re e l’apprezzata ortopedia

biancavilla_aerea_25_03_2015Biancavilla, a diciotto anni dalla morte, ricorda Monsignor Giosuè Calaciura, che fu Prevosto della Basilica Collegiata Santa Maria dell’Elemosina e, soprattutto, sacerdote del fare. Alla sua intraprendenza si devono diverse opere, attive e ben avviate, a Biancavilla, come l’Opera Cenacolo Cristo Re (che opera nell’assistenza di ammalati, anziani, tossicodipendenti), ma anche la nascita della nuova ala dell’ospedale, embrione di quel reparto di ortopedia che sarà un punto d’eccellenza della sanità siciliana.

La cittadina pedemontana, al compianto monsignore, ha intitolato la Circonvallazione Nord, arteria che collega lo svincolo della statale 284 al viale dei Fiori, da cui si raggiunge Adrano per via interna. Nel centenario dalla nascita, la morte è avvenuta nel 1988, è stata dedicata una giornata commemorativa.

La figura di Monsignor Giosuè Calaciura sul sito Symmachia.

(25 marzo 2015)

 

error:
Condividi con un amico
Questo articolo potrebbe interessarti: Biancavilla, circonvallazione nord intitolata a Monsignor Giosuè Calaciura! Questo è il link: https://www.etnalife.it/biancavilla-circonvallazione-nord-intitolata-a-monsignor-giosue-calaciura/