Belpasso, il sindaco Caputo sul Carnevale 2024

“Questa edizione 2024 del Carnevale di Belpasso è stata pensata e dedicata tutta ai bambini. Chi meglio di loro sa essere anima del Carnevale?

Ho voluto fortemente che ritornasse questo appuntamento, non solo come momento di svago ma anche come occasione d’aggregazione all’interno del nostro paese”, dichiara il Sindaco di Belpasso Carlo Caputo.

La  città si animerà di appuntamenti costruiti tutti intorno al mondo dei supereroi e principesse, un cartellone che vede animazioni, spettacoli teatrali, sfilate che si snodano da giovedì 08 febbraio fino a martedì 13 febbraio.

Spiccano su tutti i prestigiosi appuntamenti con gli artisti nazionali – beniamini della Tv per ragazzi e volti storici di Rai Yoyo: il Carta Storie di Rai Yoyo, Oreste Castagna, domenica 11 febbraio (ore 17) e Lorenzo Branchetti, direttamente da La posta di YoYo, martedì 13 febbraio (ore 17), gentilmente ospitati presso l’aula magna dell’Istituto Superiore Francesco Redi di Belpasso.

Ma gli appuntamenti si aprono con l’animazione di Mister Sardella Show, giovedì 8 febbraio (ore 17) presso i locali di ex Casa La Rosa, a Piano Tavola, per proseguire sabato 10 febbraio (ore 17.30) con lo spettacolo “Un magico incanto”, a cura della compagnia “Attori Nati”, e lunedì 12 febbraio (ore 17.30) con “Aladdin”, spettacolo curato dalla compagnia “Brigata d’Arte Sicilia Teatro”, entrambi presso il Teatro comunale “Nino Martoglio.

Sabato 10 febbraio (ore 16.30) e domenica 11 febbraio (ore 11.30) sarà la volta della sfilata in piazza Duomo: “A Mascarata” curata dai ragazzi che hanno partecipato ai laboratori “Belpasso memoria e identità, radici e orizzonti”, promossi dal Comune di Belpasso col supporto di Pro Loco e Fondazione dei carri di S. Lucia.

Gli ingressi sono liberi.

“Spesso i genitori scelgono di portare i figli a eventi prettamente adatti a loro, prediligendo luoghi al chiuso per via del freddo. Con l’Assessore allo Spettacolo Massimo Condorelli abbiamo pensato, quindi, di creare eventi dedicati ai bambini e per la maggior parte in luoghi al chiuso. 

Puntiamo molto su questo Carnevale che ritorna dopo qualche anno di stop, e speriamo diventi un appuntamento che i più piccoli attendono con trepidazione tutto l’anno”, conclude il sindaco Caputo.