Belpasso, al via il 10 aprile terzo simposio di scultura “Oro Nero dell’Etna”

belpasso_oro_nero_15_07_2015_bis

Protagonisti tredici studenti di accademie di Belle Arti italiane

Al via il prossimo 10 aprile, per concludersi il 21, a Belpasso, il terzo Simposio internazionale di scultura “Oro nero dell’Etna” che vedrà impegnati tredici studenti di Accademie delle Belle Arti italiane nella realizzazione di opere in pietra lavica. Si tratta del progetto che punta a far diventare Belpasso la “Città delle Cento Sculture”. Per questo 2016 il simposio si terrà nel parcheggio dello stadio San Gaetano.

Soddisfatto il Sindaco Carlo Caputo: “Proseguiamo con decisione ed entusiasmo in questo straordinario percorso che abbiamo intrapreso due anni fa. È un segnale importante che si lancia ai turisti ed ai visitatori: Belpasso investe in arte e cultura e lo fa puntando su una straordinaria risorsa naturale del proprio territorio, la pietra lavica”.
Al termine della terza edizione, Belpasso avrà in totale – sommando anche le opere delle precedenti edizioni – 33 statue di pietra lavica. Le sculture verranno sistemate lungo le arterie principali, in Via Roma, in Piazza Stella Aragona, in Piazza San Giuseppe ed alla Villa Comunale.