Etna: comunicato di attività vulcanica del 7 giugno 2022

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio Etneo, comunica che sono state osservate delle nuove fratture alla base della parete settentrionale della Valle del Bove, in zona Serracozzo

Etna, intervento di soccorso zona Grotta di Serracozzo

I tecnici della Stazione Etna Nord del Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano, insieme ai militari del SAGF della Guardia di Finanza di Nicolosi, sono intervenuti nella mattina di domenica 5 giugno per il recupero di un’escursionista, infortunatasi a causa di una caduta nella zona della Grotta di Serracozzo, nei pressi del Rifugio Citelli, sul versante nord-orientale dell’Etna

Etna: comunicato di attività vulcanica dell’1 giugno 2022

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio Etneo, comunica che dalle ore 19.00 è iniziata una emissione di cenere continua dal Cratere di Sud-Est, formando un plume di cenere vulcanica che interessa il settore SSE del vulcano

Etna: comunicato di attività vulcanica del 29 maggio 2022

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio Etneo, comunica che dal sopralluogo effettuato nel pomeriggio è stato osservato che sul fianco del Cratere di Sud-Est si sono aperte due bocche effusive

Etna: comunicato di attività vulcanica del 22 maggio 2022

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio Etneo, comunica che a partire dalle ore 19:40 si osserva un graduale aumento dell’attività esplosiva al Cratere di Sud Est che produce una cospicua emissione di cenere in direzione

Etna: comunicato di attività vulcanica del 20 maggio 2022

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio Etneo, comunica che a partire dalle ore 17:30 si è aperta una nuova bocca effusiva nel versante settentrionale del Cratere di Sud Est, ad una quota di circa 3250 m s.l.m.

Etna: comunicato di attività vulcanica del 17 maggio 2022

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio Etneo, comunica che Dopo l’apertura di una bocca effusiva sul fianco settentrionale del Cratere di Sud-Est, comunicata in data 12/05/2022 alle ore 20.38 locali, posta ad una quota di circa 3250 m s.l.m. l’attività effusiva si è stabilizzata nei giorni seguenti producendo una colata lavica che si sviluppa in direzione ENE nella desertica Valle del Leone il cui fronte più avanzato, attualmente, ha raggiunto una quota compresa tra 2400 e 2300 m s.l.m

Condividi con un amico
Questo articolo potrebbe interessarti: Etna: comunicato di attività vulcanica del 17 maggio 2022! Questo è il link: https://www.etnalife.it/etna-comunicato-di-attivita-vulcanica-del-17-maggio-2022/