Linguaglossa, Primo Memorial Italo Cultrera

La premiazione
La premiazione

Si distinguono Fabio Linares su Protolinares, Salvatore Lo Re su Elia, Giuseppe Faro su Elia, Giuseppe Di Marco su Osella 3000 e Alessandro La Spina su 126 FIAT

Si è conclusa la prima edizione di Special Race 1^ memorial “Italo Cultrera“, da Linguaglossa ai pini di Piano Provenzana. L’evento motoristico dedicato allo sportivo scomparso, Italo Cultrera, da tutti ricordato come il “Presidentissimo”, riservato ad autovetture storiche e da competizione, è stato  organizzato dal Gruppo piloti etnei, sotto l’egida del Coni, dell’Aics, del Parco dell’ Etna e della Federazione medico sportivo italiana,  con il patrocinio e la collaborazione  del  Comune di Linguaglossa.
A superare la prova con minori penalità si sono distinti: Fabio Linares  su Protolinares, seguito da Salvatore Lo Re (Elia), da Giuseppe Faro (Elia), da Giuseppe Di Marco  su Osella 3000 e Alessandro La Spina alla guida di una fiat 126. Ottima  la performance della pilota Giusy Savoca. Ad aprire la pista i kart guidati dai piccoli: Gabriele, Armando e Mattia.

La cerimonia  di premiazione degli oltre 50 partecipanti è stata ospitata all’ interno della Casa comunale alla presenza del sindaco, Rosa Maria Vecchio, del suo vice e assessore allo Sport, Aldo Guzzetta, degli assessori Rosario Grasso e Nunzio Grasso, del direttore di gara Corrado Malfa, di Carmelo Cultrera e del presidente del Gruppo piloto etnei Alfio Canino.
Canino ha espresso la sua incontenibile gioia e grande soddisfazione per aver riportato in auge un evento motoristico, assente dalla scena per molti e lunghi anni, evento a suo dire divenuto una chimera difficile da raggiungere. “Grazie alla collaborazione dell’ amministrazione comunale e dei partecipanti- ha detto Canino – siamo riusciti a realizzare questa manifestazione, di  cui  per  il prossimo anno- vogliamo raddoppiare per non dire triplicare del tutto”.
“Abbiamo aperto le porte dell’ Etna a questo evento motoristico – ha aggiunto l’Assessore allo Sport, Guzzetta – porte che rimarranno aperte anche per  gli anni successivi, perché è nostra intenzione riproporre questo appuntamento motoristico”.
“Siamo felici di avere ospitato questo evento – ha concluso il sindaco – concordato con tutta l’amministrazione comunale che ha visto l’ uso della Mareneve in grande sicurezza. Salutiamo con favore eventi che coniugano sport e turismo in sicurezza nel nostro territorio”.

(13 ottobre 2015)

error:
Condividi con un amico
Questo articolo potrebbe interessarti: Linguaglossa, Primo Memorial Italo Cultrera! Questo è il link: https://www.etnalife.it/linguaglossa-primo-memorial-italo-cultrera/