“Jazz in vigna”, grande festa dal vivo con GeGè Telesforo e gli Urban Fabula

Il 29 giugno il secondo concerto della quinta rassegna estiva open air dell’associazione Algos di Catania ospitata dalla Tenuta San Michele di Santa Venerina, in zona etnea. Sul palco il vocalist e poli-strumentista foggiano ancora una volta affiancato dal trio siciliano fornato dal pianista Seby Burgio, dal contrabbassista Alberto Fidone e dal batterista Peppe Tringali. Post concerto con il set di Cuperose e Andrea Normanno

Il primo concerto – quello di Luca Madonia – che ha aperto la scorsa settimana la stagione 2024 di “Jazz in vigna” a Santa Venerina è stato un sold out. Non poteva cominciare meglio la quinta stagione estiva di concerti che l’Associazione Algos organizza ogni anno nello suggestivo scenario, immerso nei vigneti etnei, della Tenuta San Michele di Santa Venerina. Ed anche il secondo appuntamento della rassegna – quello di GeGè Telesforo con gli Urban Fabula in calendario sabato 29 giugno – si annuncia un grande successo. Il concerto è fissato per le 20.30 ma va da sé prima della musica dal vivo si attenderà l’esito della partita Italia-Svizzera degli Europei di calcio (uno schermo permetterà la visione dell’incontro). Dopo il live, in zona piscina, la serata sarà chiusa dal set di Cuperose con Andrea Normanno.

Il concerto di “Jazz in vigna” sarà un’occasione speciale per ascoltare in un contesto unico il live di Telesforo con gli Urban Fabula, un connubio ben rodato quello fra il cantante e poli-strumentista foggiano, e noto volto tv grazie a Renzo Arbore, e tre musicisti siciliani d’eccezione come il siracusano Seby Burgio al pianoforte, lo sciclitano Alberto Fidone al contrabbasso e il gelese Peppe Tringali alla batteria. Dino Rubino, direttore artistico di “Jazz in vigna”: «Siamo felicissimi di averli nella nostra rassegna. E’ vero che molti conoscono Gegè, uomo di jazz da tanti anni, grazie alla tv e in effetti nel famoso programma D.O.C. di Renzo Arbore alla fine degli anni 80 hanno avuto giganti del calibro di Miles Davis e Chet Baker, solo per fare due nomi».

Cultore della musica nera, poli-strumentista, compositore, ma anche produttore discografico, conduttore radiotelevisivo ed entertainer di grande talento, Eugenio “GeGè” Telesforo è da sempre un artista poliedrico, e soprattutto un vocalist raffinato, innovatore della tecnica “scat”, capace di tenere testa a mostri sacri del jazz come Jon Hendricks, Dizzy Gillespie, Ben Sidran, Phil Woods, Mike Mainieri, Clark Terry, DeeDee Bridgewater, Bob Berg e tanti altri. Come insegnante, tiene regolarmente le sue master class di canto e improvvisazione vocale, “vocal jazz concept”, in prestigiose scuole di musica, conservatori, e in festival jazz in Italia e all’Estero. E’ Good will Ambassador dell’Unicef. Il suo ultimo album “Big Mama Legacy” è un omaggio alla musica nera da lui sempre amata tra blues e jazz groove.

Dal 2010 gli Urban Fabula sono un trio inteso come sintesi e non come somma di tre individualità, dove ognuno apporta il proprio contributo ricercando quella sinergia che potenzia e valorizza il gruppo. Spiccano l’esuberante pianismo, ricco d’inventiva, di Seby Burgio e la solidità di una ritmica fluida e mai scontata, condivisa fra Fidone e Tringali. Il loro ultimo album “Movin’” del 2021, pubblicato dalla etnea TRP Music, è orientato in direzione contemporary jazz, impreziosito da colorazioni mediterranee, latin jazz e impressioniste, di chiara matrice europea. 

Burgio, Fidone e Tringali vengono da percorsi formativi classici e da numerose esperienze maturate in ambito pop e jazz, peculiarità grazie alla quale il trio è fra le sezioni ritmiche italiane più apprezzate e richieste. Il loro eclettico suono trae ispirazione dalle radici più intime e profonde della musica, ponendosi di fronte ad essa con la mente totalmente affrancata da qualsiasi condizionamento stilistico. Oltre a costituire la sezione ritmica dell’Orchestra Jazz del Mediterraneo, il trio annovera svariate collaborazioni con musicisti di blasone nazionale e internazionale, fra i quali: Steve Grossman, Javier Girotto, Michael Rosen, Gegè Telesforo, Fabrizio Bosso, Rosario Giuliani, Barbara Casini, Daniela Spalletta, Enrico Rava.

L’indomani, domenica 30 giugno, alle 21, Telesforo e gli Urban Fabula suoneranno in piazza Dante a Aidone (Enna) a chiusura del Festival dell’Ingrazione curato dall’Associazione Don Bosco 2000 in sinergia con il Comune di Aidone. Un evento musicale di Algos che rafforza la collaborazione con l’amministrazione comunale della cittadina dell’Ennese.

Biglietti per Santa Venerina: € 37. Info e prenotazioni alla mail prenotazioni@monkjazzclub.it, telefono 340.1223606. Sul web www.monkjazzclub.it.

Tenuta San Michele: Via Zafferana, 13, Santa Venerina (Catania).