Catania. Teatro: “Roger” con Emilio Solfrizzi

“Roger” di Solfrizzi sfida Federer in un coinvolgente “one man show”. Dall’11 gennaio “Roger” in scena al Teatro ABC di Catania

Il nuovo anno al Teatro ABC di Catania si apre nel segno di Emilio Solfrizzi. Il popolare attore pugliese sarà il protagonista assoluto del divertente e coinvolgente “Roger”. Lo spettacolo, scritto e diretto da Umberto Marino, andrà in scena sabato 11 e domenica 12 gennaio, per poi essere replicato dal 17 al 19 gennaio.

L’azione si svolge interamente su un campo da tennis e rappresenta un’immaginaria e tragicomica partita tra un generico numero due e l’inarrivabile numero uno del tennis di tutti i tempi, un fuoriclasse di nome Roger (esplicito riferimento al campione svizzero, Roger Federer).

“Sono sempre stato dalla parte dei numeri due – ha raccontato Emilio Solfrizzi in un’intervista – Tutti noi lo siano, nella logica della vita non abbiamo un nome. Roger non è un avversario da battere ma solo uno con cui confrontarsi. Lo spettacolo vuole essere un confronto con l’impossibile, il tentativo di trovare un senso alla vita pur essendo un numero due”.

Un numero due che lotta e suda per farcela, prova a superare i suoi limiti, si misura con un modello più grande di lui e irraggiungibile.
Nel passaggio dal testo letterario di partenza al monologo teatrale, l’autore Umberto Marino ha eliminato tutto l’apparato realistico, oggetti di scena ed effetti sonori compresi.

“Man mano che insieme a Emilio Solfrizzi mettevamo in scena il testo – ha spiegato Marinoci siamo resi conto che potevamo elevare la posta della nostra scommessa puntando ad una rappresentazione completamente affidata alla centralità della parola e dell’attore. Mi sono ricordato del “cuntastorie”, una arcaica forma di attore totale siciliano di cui racconta Pitré, un attore di strada provvisto di tre panche per il pubblico e di due spade, unici supporti per raccontare e rappresentare al suo pubblico l’intero ciclo della tavola rotonda. Così, forte dell’interprete che avevo, ho cominciato a togliere e a semplificare, fino a che in scena sono rimaste solo le poche righe bianche che disegnano un campo da tennis e due sedie, quelle sulle quali, nei cambi campo, i tennisti si riposano”.

Un azzardo che si è rivelato vincente. Fatica, sacrificio e comicità si intrecciano sul palco, coinvolgendo il pubblico dall’inizio alla fine. “Gli spettatori – conclude Marinoci hanno detto che avevano visto il campo, l’arbitro, la palla, la racchetta e i colpi”.

Le musiche dello spettacolo – prodotto da Argot di Roma – sono di Paolo Vivaldi; le luci di Giuseppe Filipponio.

Questi gli orari delle recite: 11 gennaio, ore 21; 12 gennaio, ore 18; 17 gennaio, ore 21; 18 gennaio, ore 17.30 e ore 21; 19 gennaio, ore 18.

Dopo “Roger”, la stagione di prosa “Turi Ferro” organizzata da ABC Produzioni prosegue con un altro grande protagonista. Alessandro Preziosi sarà in scena al Teatro ABC nei giorni 25, 26, 30 e 31 gennaio, 1 e 2 febbraio in “Vincent Van Gogh. L’odore assordante del bianco”, di Stefano Massini e con la regia di Alessandro Maggi.

Data

11 Gen 2020

Ora

21:00

Luogo

Teatro ABC
Via Pietro Mascagni 94 - Catania

Condividi con un amico

Questo articolo potrebbe interessarti: Catania. Teatro: “Roger” con Emilio Solfrizzi! Questo è il link: https://www.etnalife.it/events/catania-teatro-roger-con-emilio-solfrizzi/