Castiglione di Sicilia. “Visioni Etnee” mostra collettiva Le Gru

Verrà esposta al Museo Santi Pietro e Paolo di Castiglione di Sicilia, dal 4 ottobre al 4 novembre 2019, “Visioni Etnee” mostra collettiva dei soci Le Gru

Per il fotoamatore siciliano l’Etna (a’ Muntagna, il Mongibello) è un tema imprescindibile dal suo immaginario fotografico. Il catanese, in particolare, la vede ogni giorno, all’alba come alla sera e, incredibilmente, constata che la conoscenza che ha maturato durante la propria vita è ancora insufficiente a rivelarla del tutto.
La fotografia lo ha, indubbiamente, aiutato in questa scoperta: lo ha costretto a vederla nel contesto isolano, a studiarla come fenomeno naturale del pianeta, a scoprirne la mutevole altezza, a decifrarne il tempo e la storia… ai primi fotografi indigeni, che realizzavano immagini di tipo scientifico o ludico, si accostano eccellenti fotografi del continente che dispongono di mezzi più moderni e più leggeri.

Ma è il grande Enzo Sellerio che, realizzando un prezioso lavoro sui “Paesi dell’Etna”, costringe i fotografi a ragionare in termini scientifici, storici, antropologici, culturali. Dopo di lui prestigiosi fotografi come Scianna, Leone, Minnella, Pitrone, Parrinello, Barbagallo, Zinna, Garozzo, Fichera, Sambataro e, più recentemente, i fratelli D’Agata, hanno guardato all’Etna come a uno specchio della loro identità siciliana e come ad una finestra dalla quale affacciarsi sul mondo.

Il riconoscimento concesso dall’Unesco ha provocato un desiderio di maggiore conoscenza di questo vulcano che ha prerogative e peculiarità (in senso geologico, biologico, botanico, faunistico) pressoché uniche continuamente arricchite dalla vivacità degli abitanti che, da sempre, hanno deciso di convivere con una montagna così bizzarra (è pur sempre un vulcano).

I fotografi del Le Gru, come vedete, volano sulle pendici del vulcano con i loro obiettivi raccogliendo testimonianze, documentazioni, eventi, storie utili al loro bisogno di capire, utili al loro desiderio di condividere quanto scoperto. Volano sulla neve, sulla lava, sul fuoco, dentro i boschi, tra le nuvole. Volano nel presente e nel passato fiduciosi che l’immagine raccolta non è e non sarà mai l’ultima. Volano perché l’aquila è tornata a nidificare sull’Etna e loro sono le Gru che volano in gruppo, riconoscendosi a vicenda nell’avventura della visione, nella fotografia come dimora dello sguardo.
Uno sguardo da innamorati come quello per la propria compagna, per l’amante, per la madre e, quindi, per la nostra Montagna.

Pippo Pappalardo

ESPONGONO:
Giuseppe Amenta, Nuccio Auteri, Salvo Badalà, Palmina Barbagallo, Gaetano Bonanno, Alfio Bottino, Francesco Butano, Gianfranco Consiglio, Arturo Cosentino, Antonio D’Agata e Lorenzo D’Agata, Alessio Drago, Pippo Fichera , Roberto Fichera, Paola Garofalo, Stefano Giacometti, Fabrizio Lo Faro, Grazia Musumeci, Ferdinando Portuese, Rosa Salvia, Cirino Sambataro, Daniela Sidari, Antonio Spampinato, Pietro Urso e Serena Vasta.

Data

04 Ott 2019 - 04 Nov 2019

Luogo

Museo Santi Pietro e Paolo
Castiglione di Sicilia

Organizzatore

Gruppo Fotografico LE GRU
Sito web
https://www.facebook.com/FotoclubLeGru/

Eventi nei Paesi Etnei

Dicembre 2019
Nessun evento trovato!