“Il pianoforte di Brahms e Schumann”

“Il pianoforte di Brahms e Schumann” 22 OttobreOtt 2022 20:00Piazza della Concordia, Paternò

Musica Classica

“Il pianoforte di Brahms e Schumann”, racconto in musica dell’incontro e dell'amicizia tra i due grandi compositori e pianisti tedeschi, è il concerto che il pianista catanese eseguirà sabato 22 ottobre a Paternò e domenica a Catania per le stagioni musicali dell'Associazione Anfiteatro, da lui diretta

 

Sabato 22 ottobre, h 20, Chiesa di Santa Caterina, Paternò

Domenica 23 ottobre, h 19, Auditorium del Collegio Universitario d’Aragona, Catania

 

Sarà il M° Mario Spinnicchia il protagonista al pianoforte dei nuovi appuntamenti musicali della stagione autunnale dell’Associazione Anfiteatro, da lui diretta artisticamente. Sabato 22 ottobre, alle ore 20, nella Chiesa di Santa Caterina d’Alessandria a Paternò, per la rassegna “Musica a Santa Caterina”, e domenica 23 ottobre, alle ore 19, al Collegio Universitario d'Aragona di Catania, per la rassegna “I concerti dell’Anfiteatro”, il M° Spinnicchia si esibirà in “Il pianoforte di Brahms e Schumann”, racconto in musica dell’incontro e dell'amicizia tra i due grandi compositori e pianisti tedeschi.

 

Questo il programma. Di Johannes Brahms (Amburgo, 1833 – Vienna, 1897) Spinnicchia eseguirà Variazioni su un tema di Schumann op.9 da “Klavierstücke op. 76 (Capriccio in fa diesis minore; Capriccio in si minore; Intermezzo in la bemolle maggiore; Intermezzo in si bemolle maggiore; Capriccio in do diesis minore). Di Robert Schumann (Zwickau, 1810 – Endenich, 1856), il pianista catanese eseguira, tratti da “Humoreske op.20” del 1839, 1. Einfach (Sehr rasch und leicht - Noch rascher - Erstes Tempo - Wie im Anfang); 2. Hastig (Nach und nach immer lebhafter und stärker - Wie vorher); 3. Einfach und zart; 4. Intermezzo); 5. Innig (Schneller); 6. Sehr lebhaft (Immer lebhafter – Stretto); 6. Mit einigem Pomp (Zum Beschluss).

 

L’amburghese Johannes Brahms, sin da ragazzo, coltivava il sogno di poter incontrare il suo idolo, Robert Schumann. Gli aveva inviato le sue composizioni, accompagnate da lettere di ammirazione, senza riceverne riscontro, e aveva pure tentato di incontrarlo, ad Amburgo, senza esito. L’incontro avvenne il 30 settembre 1853, a Düsseldorf, nella casa di Schumann che rimase incantato dall’esecuzione dell’allora ventenne Brahms. La stima, l’amicizia e l’affetto che nacquero in quell’incontro, tra Schumann e la moglie Clara e il giovane Brahms, generarono uno dei più sorprendenti sodalizi artistici che la storia ricordi. Trascorrevano i pomeriggi insieme, a suonare i grandi classici, alternandosi al pianoforte, a ragionare di composizione e di musica. Nonostante le prime avvisaglie di salute, all’inizio del 1854, la collaborazione fra Schumann e il giovane allievo proseguì. Schumann trascorse il 1855 entrando e uscendo dagli ospedali psichiatrici fino a quando il 29 luglio 1856 morì. Un legame intenso quello fra i due compositori, durato neanche tre anni, con Schumann più anziano e quasi padre spirituale e mecenate del giovane Brahms.

 

INFORMAZIONI

Informazioni e prenotazioni  tel. 3396246788, 3337478206, e-mail pacioc@hotmail.it
Ingresso: intero € 10; ridotto € 5
Prevendite biglietteria online: http://www.yeventi.com/

 

Luogo

Chiesa di Santa Caterina d'Alessandria, Piazza della Concordia, Paternò

Indicazioni

Could not find route!

  • Programma
  • Biografia
  • Attendance
  • Meteo
  • Commenti
Mario Spinnicchia

Mario Spinnicchia

Mario Spinnicchia, nato a Catania nel 1962, ha iniziato lo studio del pianoforte sotto la guida del padre, diplomandosi nel 1981 all’Istituto Musicale “Vincenzo Bellini” di Catania con il massimo dei voti, la lode e la menzione d’onore. È vincitore di molti primi premi assoluti a concorsi nazionali e internazionali. Allievo di Sergio Perticaroli a Salisburgo e a Roma, in questa città nel 1991 si è diplomato col massimo dei voti all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Ha avuto pubblici riconoscimenti da insigni musicisti quali Aldo Ciccolini, Karl Heinz Kammerling, Peter Maag e Vladimir Ashkenazy. Dall’estate 2003 è primo assistente ufficiale del Maestro Aquiles Delle Vigne alla Internazionale Sommerakademie del Mozarteum di Salisburgo. È stato membro di giurie di concorsi nazionali e internazionali. Nel 2010 ha inciso un cd con musiche (alcuni brani inediti e quindi in prima mondiale) del compositore catanese Giuseppe Perrotta, di cui è ricorso il centenario della morte. È in uscita un cd con l’integrale del secondo libro dei Preludi di Claude Debussy con la casa discografica Diaphonia. È direttore artistico dell’Associazione Culturale “Anfiteatro”, impegnata a largo raggio nella divulgazione e produzione musicale in tutto il territorio nazionale. Insegna pianoforte principale ed è docente del biennio sperimentale di secondo livello in prassi esecutiva (pianoforte) al Conservatorio “Vincenzo Bellini” di Catania.

I dati meteorologici non sono attualmente disponibili per questa località

Bollettino meteorologico

Oggi stec_replace_today_date

stec_replace_today_icon_div

stec_replace_current_summary_text

stec_replace_current_temp °stec_replace_current_temp_units

Vento stec_replace_current_wind stec_replace_current_wind_units stec_replace_current_wind_direction

Umidità stec_replace_current_humidity %

Percepita stec_replace_current_feels_like °stec_replace_current_temp_units

Meteo

Data

Meteo

Temp

stec_replace_5days

Prossime 24 Ore

Powered by openweathermap.org