Etna Nord. Intervento di soccorso a turista marchigiano infortunatosi zona crateri sommitali

I tecnici della Stazione Etna Nord del Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano e i militari del SAGF della Guardia di Finanza sono intervenuti nel pomeriggio di lunedì 1 luglio per il  recupero di un turista marchigiano, infortunatosi nella zona sovrastante gli impianti turistici di Piano Provenzana, sul versante nord dell’Etna. 

Le squadre di soccorso hanno raggiunto a piedi l’infortunato alle quote sommitali dell’Etna, nella zona dell’orlo craterico della Bocca Nuova, dove si trovava insieme ad un gruppo di  escursionisti. 

L’uomo, che a causa di un trauma al ginocchio sinistro non riusciva a proseguire autonomamente, è stato immobilizzato e imbarellato per essere trasportato a quote inferiori fino al percorso di risalita dei mezzi 4×4, da dove poi con un fuoristrada è stato accompagnato fino al sottostante piazzale di Piano Provenzana e affidato ai sanitari del 118 in attesa con un’ambulanza, per le procedure di ospedalizzazione in pronto soccorso.