Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Etna eruzione 1669, al via le celebrazioni nel 350° anniversario

Iniziano domenica a Belpasso le manifestazioni commemorative nel 350° anniversario dell’eruzione lavica del 1669 che distrusse la città

Si apriranno domenica 3 marzo le celebrazioni commemorative nel 350° anniversario dell’eruzione dell’Etna del 1669, che distrusse il vecchio abitato di Malpasso, sito originario ove risiedevano gli abitanti dell’attuale Belpasso. L’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Daniele Motta e nello specifico l’assessorato alla Cultura, retto dall’assessore Tony Di Mauro, hanno reso noto il programma delle iniziative del mese di marzo, cui seguiranno nei mesi successivi altre manifestazioni distribuite lungo tutto il corso dell’anno.

Domenica 3 marzo, alle ore 10, presso i ruderi della chiesetta della Misericordia (che si trova nelle vicinanze di Mompileri, tra i territori di Belpasso e Mascalucia), avrà luogo il primo momento. Alle ore 10 sarà traslato il Busto Reliquiario di S.Lucia dalla Chiesa Madre di Belpasso e fino ai ruderi della Chiesa della Misericordia. Seguirà una rievocazione storica dell’avvenimento e una processione fino al Santuario di Mompileri. La mattinata si concluderà con una celebrazione eucaristica.

Il sindaco Motta ha sottolineato il valore di questo anno: “Ricordiamo le nostre radici – ha detto il primo cittadino – e le sofferenze vissute dal nostro popolo nei secoli di fronte alle avversità della natura, che ci è madre ma che ci ha messo più volte alla prova. Non dimentichiamo la forza dei cittadini nel superare le tragedie lungo il corso della storia, sempre con quel coraggio e quella speranza che hanno determinato una rinascita. Il 2019 sarà dedicato a fare memoria di tutto questo, con un programma di iniziative messe a punto attraverso una collaborazione con le comunità parrocchiali e le realtà associative che sono la grande forza di Belpasso”.

Le altre manifestazioni del mese di Marzo

ore 17,00 – Chiesa Madre – Solenne processione penitenziale col SS. Crocifisso dalla Chiesa Madre lungo le vie: Roma, 19^traversa, 2^retta levante, piazza Municipio. Nell’occasione il sindaco commemorerà le vicende storiche e religiose di Malpasso nel marzo 1669. La processione proseguirà per piazza Municipio e via Roma fino in Chiesa Madre. Santa Messa celebrata dal Cardinale  Paolo Romeo.

ore 10,00 / 13,30 – Chiesa Madre – Annullo filatelico postale del 350° Anniversario – Terra di Malpasso. A cura della Fondazione Carri S.Lucia, Circolo S. Lucia e Pro Loco

ore 15,00 / 19,00 – Chiesa SS. Della Guardia Annullo filatelico postale del 350° Anniversario – Borgo di Guardia. A cura della Fondazione Carri S.Lucia, Circolo S. Lucia e Pro Loco

ore 20,00 – Chiesa SS. Della Guardia – Presentazione del volume: Lunedì 11 Marzo 1669 ad hore ventidue la Montagna si aprì. A cura di Don Angelo Lello

ore 10,30 – Santuario Madonna della Roccia – CONSIGLIO COMUNALE STRAORDINARIO. Commemorazione del 350 ° anniversario dei fatti storici di Malpasso nell’anno 1669. Posa di una lapide ricordo.

ore 19,00 – Salone Club Progressista – Conferenza sul tema : “Tenere sotto controllo il Vulcano” a cura del CAI Belpasso

ore 10,30  – Chiesa Madre – Conferenza sul tema : “Il crocifisso ligneo e il maestro della croce di Belpasso”. Relatore prof. Paolo Giansiracusa – docente Storia dell’Arta – ABA Catania

ore 09,00 – Scuola Media Martoglio – Incontro con gli studenti sul tema:“Il paese di Malpasso e l ‘eruzione del 1669”

ore 18,30 – Biblioteca comunale – Racconto iconografico: “Ciò che rimane della combusta Malpasso”

TI POTREBBERO INTERESSARE

Condividi con un amico