Cresce l’attesa per il ritorno in Sicilia dei Blue. Sarà l’evento internazionale più importante dell’estate 2024

Tra i concerti di luglio spiccano Salmo & Noyz, Gazzelle, Tommaso Paradiso e Coez & Frah Quintale

Sarà il concerto di Salmo & Noyz ad aprire, il 12 luglio alla Villa Bellini di Catania, l’edizione 2024 del Wave Summer Music. Occhi puntati sul ritorno in Sicilia dei Blue, un concerto che sarà l’evento internazionale più importante dell’estate 2024. Il Festival, organizzato da Giuseppe Rapisarda Management, prevede nel mese di luglio anche i live di Gazzelle, Tommaso Paradiso e Coez & Frah Quintale.

Il via all’edizione 2024 sarà dato il 12 luglio dal live di Salmo & Noyz alla Villa Bellini di Catania.  Con “Hellraisers” i due artisti ripercorreranno i loro successi e presenteranno per la prima volta dal vivo i brani del joint album CVLT (già disco d’oro), uscito il 3 novembre.
Il disco è un manifesto di ciò che da sempre caratterizza la produzione dei due rapper. Un immaginario ben definito, che pesca a piene mani dal rap, dall’hip hop, dal cinema, ma anche dalle rispettive carriere, omaggiate a più riprese. Il rap è al centro di un viaggio lungo 15 tracce e in “CVLT” trova spazio attraverso diverse declinazioni, senza mai allontanarsi dalla matrice originale. Il disco riflette al 100% le personalità di Salmo & Noyz Narcos. Alle produzioni troviamo (in ordine di apparizione) Luciennn, lo stesso Salmo, Sine e Ford78. Un nucleo ristretto, scelto appositamente perché in grado di dar vita al tappeto sonoro ideale per le penne dei due rapper. Poche anche le collaborazioni, scelte anche queste in virtù della loro capacità di calarsi in un immaginario ben delineato: Marracash, Kid Yugi, Coez e Frah Quintale. Da sempre avvezzi a scardinare i connotati della scena, Salmo & Noyz Narcos formeranno un’alleanza di fuoco anche dal vivo: HELLRAISERS vedrà sullo stesso palco due leggende viventi del rap italiano per due show imperdibili che hanno tutte le carte in regola per rimanere indelebili nella memoria del pubblico.

Il giorno dopo (13 luglio) toccherà a Gazzelle infiammare il pubblico di Catania (Villa Bellini). I suoi concerti sono la testimonianza tangibile di un amore incondizionato, vero rituale collettivo che ha stregato in questi anni mezzo milione di persone. Il 16 maggio 2024 il cantautore si è esibito in uno straordinario evento all’Arena di Verona, un appuntamento unico che si è andato ad aggiungere al “Dentro X Sempre” tour.

Il 18 luglio toccherà ai Blue. C’è una grande attesa per il ritorno di Antony Costa, Duncan James, Lee Ryan e Simon Webbe, una delle band britanniche di maggior successo degli ultimi 2 decenni. Formatisi a Londra nel 2000, i quattro hanno venduto 15 milioni di dischi, posizionato numerosi singoli al primo posto della classifica UK, collaborato con alcune delle più grandi star del mondo tra cui Elton John e Stevie Wonder, e vinto numerosi premi tra cui due prestigiosi BRIT Awards per Best British Breakthrough Act e Best British Pop Act. Lo scorso aprile, in occasione delle due date milanesi andate sold out in pochi minuti,  i BLUE hanno fatto un regalo ai fan italiani presentando, in anteprima dal vivo, un nuovo singolo inedito dal titolo “My City”. Il brano, in uscita finalmente giovedì 23 maggio nelle radio e sulle piattaforme digitali per Bloodblood in licenza  Artist First, è stato scritto da Lee Ryan che racconta: “Ho scritto questo brano su Londra che è la città in cui ho vissuto sin da bambino e che ho poi deciso di lasciare quattro anni fa per trasferirmi fuori dal Regno Unito. Sono arrivato a Londra all’inizio di quest’anno per incontrare i ragazzi in studio e sono stato inondato da emozioni che mi hanno ispirato a scrivere questa canzone. Il brano racconta le nostre avventure di un tempo. L’ho suonata ai ragazzi e loro l’hanno adorata, poi Simon ha aggiunto il suo stile e il suo sapore unico per dare al pezzo quel classico suono alla Blue”.

Il travolgente live di Tommaso Paradiso arriverà anche a Catania (venerdì 19 luglio 2024, Villa Bellini) e Palermo (sabato 20 luglio 2024, Cantieri Culturali alla Zisa). L’artista è uno degli autori che meglio raccontano i sentimenti più diversi con un tratto poetico e allo stesso tempo realistico, attraverso uno sguardo unico e una penna capace di cogliere l’essenza. La sua capacità di coinvolgere, sorprendere ed emozionare dal vivo è genuina e contagiosa. Gli appuntamenti estivi nascono dall’acceso entusiasmo degli show autunnali che hanno registrato il tutto esaurito per le date di Roma, Napoli, Bari, Padova, Milano e Catania. La festa continuerà quindi in estate, e sarà una nuova occasione per ascoltare e cantare con Tommy i nuovi brani dell’album Sensazione Stupenda (uscito a ottobre) insieme alle più grandi hit della sua carriera come Completamente (triplo platino), Riccione (quadruplo platino), Ricordami (disco di platino) e Non avere Paura, entrato nella Top Ten di tutte le classifiche (FIMI/Gfk, Spotify, Airplay EarOne, iTunes e Apple Music) e certificato triplo disco di platino; e ancora fra gli altri Felicità Puttana (quadruplo platino), Da Sola In The Night (disco di platino), Promiscuità, Fine Dell’Estate (disco d’oro), Zero Stare Sereno (disco di platino), Tutte Le Notti (disco d’oro) e Magari No (disco d’oro), dall’album di debutto Space Cowboy (disco d’oro).

Coez & Frah Quintale di nuovo insieme: il 26 luglio saranno a Palermo, ai Cantieri Culturali della Zisa. Con LOVEBARS, uscito l’8 settembre, Coez e Frah Quintale si sono finalmente incontrati, alleandosi per portare al loro pubblico un album che approfondisce molti temi tra cui l’amore, di cui ne sviscera il significato: i rapporti (di amicizia, d’amore) sono al centro dello storytelling – raccontare le proprie emozioni e connettersi con quelle altrui è l’atto rivoluzionario di Coez e Frah Quintale, che nei testi descrivono il loro complesso mondo emotivo che trova soluzione nella capacità di investire nei rapporti oltre tutte le difficoltà. Versatile e trasversale, la musica dei due artisti da sempre unisce diverse generazioni, dagli amanti dell’hip-hop old school agli appassionati del cantautorato contemporaneo. È per questo motivo che i numeri e il successo di Coez e Frah Quintale hanno trovato riscontro anche nella dimensione live, dove i due hanno dimostrato non solo di avere una capacità naturale di connettersi con il pubblico, ma anche di avere un solido repertorio a cui attingere per costruire una dimensione unica in cui è la musica ad avere il ruolo più importante.