etnalife

Tregua finita: l’Etna riprende con vigore

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Attività stromboliana, colonna di cenere e due colate laviche. In mattinata nuova esplosione freatica

Va avanti altalenante, in questo particolare passaggio, l’attività eruttiva ed esplosiva dell’Etna. Il vulcano, dopo una breve tregua, ieri sera ha rotto gli indugi riprendendo a “dar spettacolo”. Dal Nuovo Cratere di Sud Est è ripresa l’attività stromboliana, mentre due colate, ben visibili a distanza, si sono fatte strada dallo stesso cratere, dirigendosi verso la Valle del Leone, la prima, e verso la Valle del Bove, la seconda (nella foto di Fabrizio Zuccarello l’attività in notturna).

Stamattina, al risveglio Catania e i centri pedemontani hanno notato un’alta colonna di cenere, ricaduta, poi, sui centri del versante jonico-etneo. In mattinata si è verificata una nuova esplosione freatica, nata dal contatto lava-neve. Operativo lo scalo “Vincenzo Bellini” di Fontanarossa.

Archivi