Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Nella sala al piano terra del dongione normnno, Elisa Coppola ed Elìa Concetta Nicotra protagoniste di una particolarissima mostra di un erbario etneo e di poesie e monologhi con recital

Piante e prosa. Sono queste le due “P” che hanno caratterizzato l’ultimo fine settimana nel castello normanno di Motta Sant’Anastasia, che ha avuto per protagoniste la naturalista e botanica Elisa Coppola (Etna Herbarium) e la poetessa e commediografa Elìa Concetta Nicotra (presidentessa della Compagnia Teatrale “I Faiddi”).
“Le Due P: Piante e Prosa” è stato un evento-mostra, allestito al piano terra del dongione normanno, che ha visto intrecciarsi in un delicato abbraccio la natura e la cultura: la mostra di erbario di Elisa Coppola, che ha presentato 35 piante selvatiche dell’Etna nonché una particolarissima collezione di galle di piante selvatiche etnee; e la mostra di poesie e monologhi di Elia Concetta Nicotra, con un recital che ha avuto come protagonisti Gianni Sciuto, Francesca Barresi, Salvatore Lizzio, Anna Spagnolo, Francesco Pulvirenti, Giuseppe Receputo, Maurizio Tutone.
L’iniziativa è stata allestita da “Etna Herbarium“ e dalla Compagnia “I Faiddi” in collaborazione con le associazioni “Pro Loco” Motta Sant’Anastasia, “Giacche Verdi”, “Salviamo i Boschi Onlus”, “Associazione olistica etnea”, “Lega Navale Italiana”. Ha patrocinato l’evento il Comune di Motta Sant’Anastasia.