etnalife

Piante e prosa all’ombra del castello normanno di Motta Sant’Anastasia

Nella sala al piano terra del dongione normanno, Elisa Coppola ed Elìa Concetta Nicotra protagoniste di una particolarissima mostra di un erbario etneo e di poesie e monologhi con recital

Piante e prosa. Sono queste le due “P” che hanno caratterizzato l’ultimo fine settimana nel castello normanno di Motta Sant’Anastasia, che ha avuto per protagoniste la naturalista e botanica Elisa Coppola (Etna Herbarium) e la poetessa e commediografa Elìa Concetta Nicotra (presidentessa della Compagnia Teatrale “I Faiddi”).
“Le Due P: Piante e Prosa” è stato un evento-mostra, allestito al piano terra del dongione normanno, che ha visto intrecciarsi in un delicato abbraccio la natura e la cultura: la mostra di erbario di Elisa Coppola, che ha presentato 35 piante selvatiche dell’Etna nonché una particolarissima collezione di galle di piante selvatiche etnee; e la mostra di poesie e monologhi di Elia Concetta Nicotra, con un recital che ha avuto come protagonisti Gianni Sciuto, Francesca Barresi, Salvatore Lizzio, Anna Spagnolo, Francesco Pulvirenti, Giuseppe Receputo, Maurizio Tutone.
L’iniziativa è stata allestita da “Etna Herbarium“ e dalla Compagnia “I Faiddi” in collaborazione con le associazioni “Pro Loco” Motta Sant’Anastasia, “Giacche Verdi”, “Salviamo i Boschi Onlus”, “Associazione olistica etnea”, “Lega Navale Italiana”. Ha patrocinato l’evento il Comune di Motta Sant’Anastasia.

Archivi