etnalife

Catania. “Scienzaperta” all’Ingv dal 7 al 12 maggio

Torna per l’ottava edizione dell’iniziativa dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. “Porte aperte” anche a Roma e Palermo

Anche l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia di Catania apre le porte al pubblico, dal 7 al 12 maggio, per l’ormai tradizionale iniziativa “ScienzAperta, incontri con il Pianeta Terra”, giunta all’ottava edizione. Conferenze, percorsi didattici e proiezioni avranno luogo, oltre che a Catania, anche a Roma e Palermo.
Le mattine saranno dedicate ai ragazzi delle scuole, mentre nei pomeriggi sarà possibile assistere ai numerosi incontri. Si partirà lunedì 7 maggio con il seminario “Sinergia fra il Parco dell’Etna e l’INGV nella divulgazione scientifica”, a cura di Stefano Branca, ricercatore INGV, in collaborazione con il Parco dell’Etna. Sarà proiettato il video L’evoluzione dell’Etna e, a seguire, si parlerà di Fruizione, tutela ambientale e ricerca sull’Isola Lachea.

Martedì 8 maggio si terrà il seminario Etna 1928. A 90 anni dalla distruzione di Mascali tra vulcanologia storia e santi, mentre mercoledì 9 è prevista l’Intervista doppia a Etna e Stromboli: storia, attività e pericolosità dei vulcani italiani più attivi, con i ricercatori dell’INGV-OE. Giovedì 10 maggio ricercatori-INGV e volontari del servizio civile nazionale terranno il seminario Catalogazione, fruizione e valorizzazione del materiale documentaristico e iconografico del vulcano Etna: le collezioni Rittmann e Cucuzza. Per concludere venerdì 11 maggio con il seminario A 50 anni dal terremoto del Belice: riflessioni tra scienza e territorio, a cura del ricercatore INGV Raffaele Azzaro. Durante le giornate si terrà la mostra fotografica L’eruzione del 1928 nei settimanali dell’epoca a cura dell’Associazione Mascali 1928.

Vai al programma completo

 

Archivi