etnalife

Parco dell’Etna, celebrati i 30 anni dall’istituzione

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Programma vario su tutto il territorio con presentazione libri, contest fotografico, visite ed escursioni

Si sono conclusi ieri nella sede istituzionale del Parco dell’Etna, l’antico Monastero benedettino di San Nicolò l’Arena, a Nicolosi, e in altri luoghi del territoriotra visite guidate, escursioni, cultura e sport, i festeggiamenti per il trentennale del Parco dell’Etna, istituito il 19 marzo del 1987. Attenzione puntato al Parco dell’Etna, dove hanno accolto gli ospiti il presidente Marisa Mazzaglia e il direttore Tizina Lucchesi.
Intensa e appassionante, ricca di spunti scientifici e culturali, la presentazione dei due libri, coordinata dal giornalista Gaetano Perricone: “Il Cuore dell’Etna” di Stefano Pannucci (geologo e fotoamatore), Santino Mirabella (magistrato e scrittore) e del vulcanologo del Parco Salvo Caffo, corredata dalle foto di Pannucci; e “Etna patrimonio dell’umanità” Manuale raccontato di vulcanologia e itinerari” di Salvo Caffo e del giornalista e scrittore Mangiameli, i bravissimi Vulc e Geo che narrano l’Etna ai ragazzi (e ai diversamente ragazzi…), con le illustrazioni del “Giotto di Tecastagni” Riccardo La Spina. A parlare del manuale, è intervenuto anche il giornalista Pietro Nicosia di Etnalife.

Poi è stata la volta della presentazione e premiazione del concorso fotografico indetto dal Cepes dal titolo “Obiettivo Etna”, con proiezione di un breve filmato. Sono state selezionate 25 foto finaliste e quattro di esse così premiate nelle categorie:
– Aria (Foto in proiezione): Stefano Pannucci dal titolo “The river dissolves in sea”; premio offerto da Associazione Amici della Terra Sicilia – Viagrande (CT).
– Terra (Foto in proiezione): Francesco Tomarchio dal titolo “L’ Etna e la città di Catania fotografati da Agnone Bagni; premio offerto da Associazione Etna e Dintorni – Misterbianco (CT).
– Fuoco (Foto in proiezione): Gianluca Zappalà dal titolo “Teatro etneo al tramonto”; premio offerto da Parsifal Park – Nicolosi (CT).
– Acqua (Foto in proiezione): Solingo Sol dal titolo “Autoritratto in Valle del bove”; premio offerto da CRAL ST Etna Valley – Catania.

Il Cepes ha anche assegnato un riconoscimento alla presidente del Parco Marisa Mazzaglia per il trentennale dell’ente e uno alla carriera ai giornalisti Gaetano Perricone e Giovanni Tomarchio.
Da parte sua, il Parco ha premiato con un attestato, per il loro impegno sul territorio, le associazioni presenti: il CAI (ha ritirato il presidente della sezione di Catania Umberto Marino); Amici della terra (il presidente regionale Ettore Barbagallo); Piuma Bianca (Sergio Mangiameli); Etna e dintorni (Antonio Mirulla); AEOP Nucleo Flash Nicolosi (Uccio Mazzaglia) e le associazioni ciclistiche partecipanti.
Con un gesto di grande attenzione in occasione del trentennale, il pittore catanese Franco Sciacca ha donato al Parco una sua tela a tema Etna.

Marco Presti, nel corso della mattinata, ha accompagnato gruppi di visitatori nel percorso “Tra Storia e Cultura”, visita guidata alla sede dell’ente Parco: il Monastero, gli scavi e lungo il sentiero del Germoplasma.
Poi la “Ciclopedalata sui sentieri del Parco”, passeggiata in mtb aperta a tutti su un breve percorso realizzato nell’area all’interno della sede.
A Linguaglossa si è svolta “Etnatrail Experience – Sulle tracce dell’Etnatrail, festeggiando il trentennale del parco dell’Etna” a cura dell’ASD Etna Trail di Linguaglossa.

Archivi